fbpx

CHI PUO’ PARTECIPARE AL CONCORSO ATA TERZA FASCIA?

Possono partecipare persone anche senza esperienza, purché in possesso dei requisiti necessari (di seguito vi spieghiamo quali sono) per lavorare nei ruoli Amministrativi, Tecnici o Ausiliari delle scuole. Questi ultimi comprendono diversi profili professionali, per ciascuno dei quali viene predisposto un apposito elenco.

Non possono partecipare coloro che, per il medesimo profilo professionale, sono già inseriti nelle graduatorie provinciali permanenti per le assunzioni a tempo indeterminato, negli elenchi provinciali ad esaurimento e/o nelle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico, nelle correlate graduatorie di istituto di prima e seconda fascia, della stessa provincia o per altro o altri profili professionali di diversa provincia. Fanno eccezione coloro che desiderano cambiare provincia e, pertanto, presentano domanda di depennamento dalle graduatorie e/o elenchi in cui sono inseriti e domanda di inserimento nelle graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia di un’altra provincia.

FIGURE PROFESSIONALI

Quali sono le figure professionali comprese nelle graduatorie di III fascia? Si tratta dei profili che rientrano nelle aree A, AS e B del personale Amministrativo, Tecnico e Ausiliario. Quindi:

  • Assistenti Amministrativi e Tecnici.
  • Cuochi;
  • Infermieri;
  • Guardarobieri;
  • Addetti alle aziende agrarie;
  • Collaboratori Scolastici (Bidelli).

E’ possibile partecipare al concorso ATA terza fascia per più profili professionali? Si. Ciascun aspirante può inserirsi nelle graduatorie ATA di terza fascia per tutti i profili professionali per i quali possiede i titoli di accesso.

 

REQUISITI

Per partecipare al concorso personale ATA terza fascia ed entrare in graduatoria è sufficiente essere in possesso dei requisiti generali di accesso al pubblico impiego e del titolo di studio richiesto per ciascun profilo professionale. Vediamoli nel dettaglio.

REQUISITI GENERALI

I requisiti generali per partecipare al concorso terza fascia ATA sono:

cittadinanza Italiana o straniera, purchè in linea con le condizioni indicate nel bando;

età compresa tra i 18 e i 67 anni al 1° settembre 2021;

godimento dei diritti civili e politici;

posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;

non rientrare nei casi che ostacolano o impediscono l’accesso all’impiego nella Pubblica Amministrazione.

REQUISITI LEGATI AL TITOLO DI STUDIO

Per ciascuna figura è richiesto il possesso di un diploma o di una laurea. Il possesso della licenza media non è sufficiente, salvo le eccezioni previste dal nuovo bando. Nello specifico, è necessario possedere i seguenti titoli di studio in base al profilo professionale di riferimento:

Collaboratore Scolastico (Bidello)
Diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale, diploma di maestro d’arte, diploma di scuola magistrale per l’infanzia, qualsiasi diploma di maturità, attestati o diplomi di qualifica professionale (entrambi di durata triennale rilasciati o riconosciuti dalle Regioni).

Collaboratore Scolastico Addetti all’azienda agraria
Diploma di qualifica professionale di operatore agrituristico , operatore agro industriale o operatore agro ambientale.

Assistente Amministrativo
Diploma di maturità.

Assistente Tecnico
Diploma ti maturità corrispondente alla specifica area professionale. I diplomi richiesti vengono indicati nell’apposita tabella allegata al bando.

Cuoco
Diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione, settore cucina.

Infermiere
Laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla normativa vigente per esercitare la professione di infermiere.

Guardarobiere
Diploma di qualifica professionale di operatore della moda.

I titoli di studio conseguiti da cittadini stranieri sono validi, ai fini dell’accesso, solo se sono stati dichiarati equipollenti o equivalenti. Per coloro che sono inseriti nelle graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia vigenti nel triennio scolastico precedente, generalmente, restano validi i titoli di studio in base ai quali avevano conseguito a pieno titolo l’inserimento in tali graduatorie.

ALTRI REQUISITI VALIDI

iscrizione nelle graduatorie provinciali permanenti (24 mesi – art 554 del D.lgs 297/1994);

iscrizione nelle graduatorie provinciali ad esaurimento per Collaboratori Scolastici, negli elenchi provinciali ad esaurimento per Assistenti Amministrativi, Assistenti Tecnici, Cuochi, Infermieri e Guardarobieri, di cui al DM 75/2001, o negli elenchi provinciali ad esaurimento di Addetto alle aziende agrarie, di cui al DM 35/2004, corrispondenti al profilo richiesto;

iscrizione nelle graduatorie d’istituto del precedente triennio;

aver prestato almeno 30 giorni di servizio, anche non continuativi, in posti corrispondenti al profilo professionale richiesto (assunzione a tempo determinato), se prestati prima del 25 luglio 2008.

TITOLI VALUTABILI

Il bando prevede diversi titoli culturali e di servizio che danno diritto a dei punti in più per l’inserimento in graduatoria, indicati nell’Allegato A. Questi titoli vanno indicati nella compilazione del modello di domanda ATA terza fascia online. Rendiamo disponibili di seguito le tabelle in Pdf dei titoli valutabili da scaricare per la consultazione:

Tabella di valutazione per assistente amministrativo (Pdf 91Kb) – allegato A/1.

Tabella di valutazione per assistente tecnico, cuoco, infermiere (Pdf 90Kb) – allegato A/2.

Tabella di valutazione per guardarobiere (Pdf 87Kb) – allegato A/3.

Tabella di valutazione per addetto alle aziende agrarie (Pdf 89Kb) – allegato A/4.

Tabella di valutazione per collaboratore scolastico (Pdf 88Kb) – allegato A/5.

COME PRESENTARE DOMANDA

Le domande ATA terza fascia per il concorso 2021 devono essere presentate esclusivamente online, attraverso la piattaforma web MIUR raggiungibile dal portale POLIS – Presentazione On Line delle Istanze. A partire da quest’anno, infatti, non si utilizzano più i modelli di domanda cartacei (Modello D1, Modello D2, Modello D4) e il Modello D3 per scegliere le scuole. Il link per compilare la domanda è visibile in home page del portale Istanze OnLine.

Le istanze di inserimento e aggiornamento nelle graduatorie ATA III fascia vanno presentate dal 22 marzo al 22 aprile 2021. Per compilare e inviare la domanda telematica occorre accedere al servizio utilizzando le credenziali SPID, o, in alternativa, un’utenza valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata del Ministero dell’Istruzione con l’abilitazione specifica al servizio Istanze on Line (POLIS). Quest’ultima può essere utilizzata se rilasciata entro il 28 febbraio 2021, dato che dal 1° marzo l’accesso ai servizi è consentito solo con SPID.

Ecco la GUIDA (Pdf 3,69Mb) MIUR per la compilazione delle domande. 

COSA SUCCEDE DOPO L’INVIO DELLA DOMANDA?

La valutazione dei titoli avverrà dopo la chiusura dell’istanza, a decorrere dal 23 aprile 2021. Sarà la scuola scelta come destinataria della domanda ad occuparsi della valutazione.

Saranno le scuole a convocare gli aspiranti a supplenze e a riscontrarne la disponibilità ad accettare o meno la proposta di assunzione mediante messaggio di posta elettronica certificata (PEC) o tradizionale istituzionale o privata (PEO).

 

COME PREPARARSI AL CONCORSO ATA 2021 E COSA FARE PRIMA DI INOLTRARE LA DOMANDA

Ecco cosa è utile fare prima di compilare la domanda online:

Registrarsi al portale istanze online del MIUR o, se già iscritti, verificare che le proprie credenziali siano ancora funzionanti e permettano di accedere al sito. Chi non ha mai fatto domanda per entrare in graduatoria e non ha mai lavorato nella scuola deve realizzare la registrazione al sito MIUR Istanze Online per ottenere l’abilitazione al servizio. La registrazione si può fare in qualsiasi momento. Vi consigliamo di farla subito per non perdere tempo successivamente.

Richiedere le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), se non disponete di un’utenza valida per accedere ai servizi presenti nell’area riservata del portale web MIUR. 

 Verificare se possedete titoli aggiuntivi che permettono di aumentare il punteggio in graduatoria. Verificare se possedete titoli di preferenza utili per avere la precedenza, a parità di punteggio, sui candidati che non li possiedono. Effettuare la ricerca delle scuole nelle cui graduatorie volete inserirvi. Per scegliere le 30 scuole è possibile consultare il sito web Scuola in chiaro creato dal Miur.

COSA SUCCEDE DOPO L’INVIO DELLA DOMANDA?

La valutazione dei titoli avverrà dopo la chiusura dell’istanza, a decorrere dal 23 aprile 2021. Sarà la scuola scelta come destinataria della domanda ad occuparsi della valutazione.

Saranno le scuole a convocare gli aspiranti a supplenze e a riscontrarne la disponibilità ad accettare o meno la proposta di assunzione mediante messaggio di posta elettronica certificata (PEC) o tradizionale istituzionale o privata (PEO).

BANDO

Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 441Kb) – Decreto 3 marzo 2021, n. 50 relativo al concorso per l’aggiornamento delle graduatorie di istituto del personale ATA di terza fascia

WhatsApp chat